Meteorologia

Freddo e gelo in arrivo sull’Italia: nel weekend clima molto rigido ovunque

Da stasera una massa d'aria fredda di origine russa inizierà ad avanzare verso la nostra Penisola: domani temperature in calo in gran parte d'Italia

Ancora per oggi sull’Italia le temperature si mantengono su valori prossimi alla norma, ma già da stasera una massa d’aria gelida avanzerà dalla Russia verso la nostra Penisola, investendo inizialmente le regioni adriatiche e quelle nord-orientali. Nel weekend – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, il clima sarà rigido ovunque. Questa massa d’aria, inoltre, contribuirà domani allo sviluppo di una veloce perturbazione su Campania, Calabria e Isole.

Previsioni per le prossime ore

Cielo sereno o poco nuvoloso in Liguria e in Pianura Padana. Al Centro-Sud e sulle Isole ampie schiarite fino a metà giornata sul versante Adriatico e nella Sicilia orientale; maggiore presenza di nuvole nelle zone interne e tirreniche con piogge piogge sulla Campania, nella Calabria tirrenica e nel nord della Sicilia.

Entro la sera peggiora sul medio basso versante Adriatico con piogge sparse su Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia centro settentrionale; ancora qualche pioggia in Calabria, Sicilia e nord della Sardegna. Quota neve intorno a 800-1000 metri sull’Appennino centrale; nella notte qualche pioggia in Liguria e possibili nevicate nell’Appennino ligure e nel Cuneese fino a 600-800 metri.

Temperature perlopiù stazionarie al Nord, in leggero aumento al Centro-Sud e in Sicilia. Venti intensi di Maestrale, con raffiche di burrasca, in Sardegna occidentale e nel Canale di Sicilia; venti tesi da ovest o nordovest su Calabria, Sicilia, Tirreno meridionale. Alla sera rotazione e rinforzo dei venti da nord-est al Centro-Sud.

Previsioni per domani, venerdì 15 gennaio

Cielo inizialmente nuvoloso su Alpi, Nord-Ovest ed Emilia, con residue nevicate al mattino in Val d’Aosta. Tendenza a schiarite che dalle Venezie si allargheranno alle altre zone, tra pomeriggio e sera.
Al Centro-Sud qualche temporanea schiarita possibile nelle Marche, al mattino anche in Puglia. Per il resto nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse in giornata in Campania, Basilicata, Calabria e Isole. Rischio di temporali nel nord della Sardegna, Salernitano e Calabria tirrenica; neve sull’Appennino meridionale oltre i 600-1000 metri.

Temperature minime in rialzo in Pianura Padana, altrove in diminuzione. Massime in calo in gran parte d’Italia, con valori sotto la media al Centro-Sud. Venti settentrionali ancora moderati o forti al Sud e nelle Isole, in attenuazione altrove. Insiste il Maestrale con forte intensità soprattutto in Sardegna e nel Canale di Sicilia.

Previsioni per sabato

Giornata dal clima invernale con l’aria fredda che, sospinta da intensi venti settentrionali, tenderà a propagarsi, seppure marginalmente, anche verso le regioni tirreniche e le Isole maggiori favorendo un ulteriore e diffuso calo termico. Il tempo sarà prevalentemente soleggiato al Nord e in Toscana, Umbria e Lazio. Tendenza a schiarite anche sulle coste campane. Nuvole più insistenti sul medio Adriatico, al Sud e nelle Isole con qualche pioggia al mattino in Puglia e in Sicilia, in esaurimento nella seconda parte della giornata. In serata nuvole innocue in aumento al Nord-Ovest. Temperature in calo ovunque con valori anche sotto la media e clima freddo accentuato dai venti di Tramontana o da nordest che soffieranno da moderati a forti al Centro-Sud, anche intensi sulla Puglia.

Tags

Articoli correlati