Meteorologia

Festa della mamma con sole e caldo, domani maltempo: le zone coinvolte

L'anticiclone protegge l'Italia nella giornata odierna, ma già da stasera nubi in graduale aumento al Nord-Ovest

L’anticiclone ci accompagna in questa domenica dedicata alla festa della mamma: bel tempo, tanto sole e clima molto mite con temperature che potranno sfiorare i 30 gradi in Sardegna. Da domani, però, la scena meteo cambia radicalmente con l’arrivo della perturbazione numero 7 del mese.

Il maltempo interesserà dapprima il Nord-Ovest, poi martedì andrà a estendersi al resto del Nord, alla Sardegna, a gran parte del Centro e, a fine giornata, anche alla Campania. L’aria più fresca che segue il fronte perturbato determinerà, tra lunedì e mercoledì – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, un sensibile calo delle temperature e anche un rinforzo dei venti sulle regioni centro-meridionali.

Previsioni meteo per le prossime ore

Nubi in graduale aumento al Nord-Ovest con possibili piogge sparse sulle Alpi piemontesi a partire dal tardo pomeriggio, verso sera anche in Valle d’Aosta. Nel resto del Paese tempo in prevalenza soleggiato, a parte delle velature di passaggio e qualche addensamento in sviluppo nelle aree montuose del Cento e del Nord-Est.
Temperature massime quasi ovunque in aumento, con valori generalmente superiori alla norma e compresi fra 18 e 25 gradi, ma con punte di 26-27 gradi al Centro-Sud e locali picchi anche più elevati nell’ovest della Sardegna.
Venti di Scirocco sui mari occidentali, fino a moderati intorno alla Sardegna e nel Canale di Sicilia, in prevalenza deboli altrove.
Mari: da poco mossi a mossi il mare e Canale di Sardegna, lo Ionio e il basso Adriatico; calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

Previsioni meteo per domani, lunedì 10 maggio

Molte nubi al Nord-Ovest. Nel resto dell’Italia tempo più stabile e soleggiato, a parte un po’ di nuvole al Nord-Est, specie sull’area alpina. Al mattino pioverà diffusamente sulle Alpi occidentali e sulle fasce pedemontane adiacenti; nel corso della giornata le piogge si intensificheranno sul Piemonte occidentale e sulla Valle d’Aosta,
risultando anche abbondanti in montagna. Dal tardo pomeriggio le precipitazioni si estenderanno al nord-ovest della Lombardia e alla Liguria di Ponente. A fine sera possibili piogge isolate anche su est Lombardia, ovest dell’Emilia e Trentino.
Temperature: minime in aumento; massime in calo in Piemonte; altrove su valori quasi estivi, in ulteriore aumento al Nord-Est e lungo l’Adriatico.
Venti da deboli a moderati di Scirocco, fino a tesi sul mar Ligure e sul Tirreno occidentale.
Mari: mossi o localmente molto mossi Ligure, Tirreno settentrionale e occidentale, Canale di Sardegna e Canale di Sicilia; localmente mossi il medio e alto Adriatico, in prevalenza poco mossi i restanti bacini.

Previsioni meteo per martedì

Un’attiva perturbazione atlantica avanzerà lentamente da ovest e transiterà sul Centro-Nord del Paese. Nella prima parte della giornata probabili piogge diffuse su Nord-Ovest, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia occidentale, in Sardegna (specie sul nord della regione) e sulla Toscana nord-occidentale. Nel pomeriggio le precipitazioni si estenderanno anche al Lazio, Umbria e Marche; la sera piogge in arrivo anche nel resto del Centro e sulla Campania, si intensificheranno sul Nord-Est. Non si escludono locali rovesci o temporali.
I quantitativi di pioggia attesi potranno risultare localmente abbondanti, in particolare sul nord del Piemonte, Liguria, su molte aree della Lombardia, sul Trentino e sul Veneto occidentale. Fino al tardo pomeriggio prevalenza di sole su Puglia, Lucania, Calabria e Sicilia orientale.

Temperature: in lieve aumento nei valori minimi; massime in calo di alcuni gradi al nord, su Toscana e Sardegna, in forma più lieve anche su Lazio e Umbria; valori sensibilmente superiori alla norma sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia dove si potranno ancora sfiorare i 30 gradi.
Venti da moderati a tesi su mari e regioni centro-meridionali: in prevalenza da sud o di Scirocco, nel corso della giornata si disporranno da ovest sulla Sardegna e sui mari prospicienti; raffiche di vento teso da est in Val Padana e da sud lungo la barriera alpina centro-orientale.
Mari: mossi o molto mossi i bacini di ponente e l’Adriatico centrale al largo; calmi o poco mossi gli altri settori, ma con moto ondoso in aumento a fine giornata.

Tags

Articoli correlati