MeteorologiaVideo

Dopo Hagibis, un nuovo tifone si dirige verso il Giappone

Diramata allerta gialla anche se il tifone Bualoi dovrebbe mantenersi a distanza

Il tifone Bualoi si è formato sull’Oceano Pacifico occidentale e si avvicina sempre più al Giappone. Poche settimane dopo Hagibis, un nuovo tifone si sta avvicinando alla terraferma. Bualoi, fino a poco fa un tifone di categoria 4, si è indebolito ora a categoria 3: i venti restano molto forti con raffiche che raggiungono i 230 km/h e onde alte 11 metri. Secondo le ultime proiezioni, il tifone dovrebbe indebolirsi a categoria 1 entro venerdì, quando sarà nel punto più vicino al Giappone.

Fortunatamente si manterrà a distanza: Bualoi non dovrebbe toccare la terraferma ma restare a circa 500 chilometri dalle città costiere sud-orientali del Giappone. Questo però non esclude che non si facciano sentire gli effetti dei tifone: sui settori costieri nord-orientali del Giappone è stata diramata l’allerta gialla per rischio di mareggiate.

Questo il tifone Bualoi, osservato dal satellite Himawari-8 sul Pacifico nella giornata di oggi.

Tags

Articoli correlati