Meteorologia

Domani temporali non solo al Sud. Instabilità anche nei giorni a seguire?

Prosegue la fase di tempo instabile sulle regioni meridionali e in Sicilia. Dal punto di vista climatico, si profila un lieve rialzo termico sul finire di settimana

Prosegue la fase di tempo instabile sulle regioni del Sud e in Sicilia. Domani, mercoledì 8 settembre, si avrà ancora il rischio di piogge e temporali anche su parte delle regioni del Centro. Questa variabilità meteorologica – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, potrebbe persistere anche nella seconda parte della settimana, complice la formazione di una debole area depressionaria tra le Baleari e la Sardegna, in successivo spostamento verso levante. Il sistema nuvoloso ad essa associato potrebbe investire le Isole maggiori tra la fine di giovedì e la giornata di venerdì, per poi attraversare il resto del Sud. Ma si tratta di una evoluzione ancora incerta.

Meteo per le prossime ore

Sulle regioni centro-settentrionali e sulla Sardegna tempo prevalentemente soleggiato, anche se con la tendenza al passaggio di nuvolosità di tipo medio-alto: dapprima al Nord e nella seconda parte della giornata anche al Centro, mentre un po’ di cumuli si svilupperanno nel pomeriggio attorno ai rilievi. In serata locali piovaschi non esclusi nel settore alpino centrale.
Al Sud e sulla Sicilia condizioni di maggiore variabilità e tempo instabile. In tarda mattinata cielo sereno o poco nuvoloso su Campania, Basilicata, Puglia settentrionale, ovest e sud della Sicilia; rovesci isolati nel Salento, in Calabria e nel nordest della Sicilia. Durante il pomeriggio brevi temporali più probabili su Appennino calabro-lucano, Aspromonte, zone interne e montuose della Sicilia, con possibili sconfinamenti verso la costa meridionale e sud-orientale dell’isola.
Temperature: massime in ulteriore lieve calo all’estremo Sud e in Sicilia, senza variazioni di rilievo altrove; valori in generale compresi tra 24 e punte di 29-30 gradi.
Venti per lo più deboli dai quadranti settentrionali, con eventuali rinforzi locali e temporanei.
Mari: in generale calmi o poco mossi; il basso Ionio resterà localmente mosso.

Meteo per domani, mercoledì 8 settembre

Sull’insieme del Paese il tempo risulterà abbastanza soleggiato. Un po’ di nubi fin dal mattino nel settore alpino e all’estremo Nordovest e locali addensamenti all’estremo Sud. Ancora qualche banco di nubi alte in transito sulle regioni del Centro, sul basso Tirreno e sulla Sardegna. In tarda mattinata possibili temporali isolati nel sud della Puglia e sulle Murge. Da metà giornata aumenterà la nuvolosità cumuliforme attorno ai rilievi, associata ad isolati rovesci o brevi temporali nelle zone interne dell’Abruzzo, del Molise e del Lazio, su Irpinia, Basilicata, Appennino calabro, zone interne e sud-orientali della Sardegna e sulla Sicilia.
Temperature: senza grosse variazioni e complessivamente nella norma, non superiori a 29-30 gradi.
Venti: in graduale intensificazione da sudest nel Canale di Sardegna; in generale deboli altrove, salvo temporanei e locali rinforzi nelle aree temporalesche.
Mari: moto ondoso in aumento sul Canale di Sardegna; calmi o poco mossi tutti gli altri mari.

Meteo per giovedì 9 settembre

Tempo in prevalenza soleggiato al Nord-Est. Ampie schiarite anche al Centro e in Campania, ma con sviluppo di nubi nel pomeriggio, soprattutto nelle zone interne e montuose. Nuvolosità variabile, a tratti compatta, nel resto d’Italia; deboli piogge nel corso della giornata sulle Alpi occidentali; isolati temporali nel pomeriggio su Puglia meridionale e Appennino calabro-lucano; rovesci o temporali anche nelle zone interne e occidentali della Sicilia e sulla Sardegna sud-orientale dove potranno persistere anche in serata.
Temperature senza grosse variazioni con valori massimi in generale fra 24 e 28 gradi e punte intorno ai 30 gradi sulla Pianura Padana centro-orientale, versante tirrenico e Sardegna.
Venti moderati di Scirocco su Sardegna e Canale di Sicilia, in prevalenza deboli altrove.
Mari: mossi o molto mossi il Canale di Sicilia ed i mari attorno alla Sardegna; calmi o poco mossi gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati