Clima e AmbienteMeteorologiaPrimo Piano

Clima sempre più estremizzato: Maggio freddo e piovoso, Giugno secco e bollente

Da un estremo all'altro: l'analisi climatica di Maggio e di Giugno confermano la tendenza ad un clima sempre più estremizzato

Dopo aver vissuto uno dei mesi di maggio più freddi e piovosi degli ultimi 60 anni, ecco irrompere sulla scena il giugno più secco e uno fra i più caldi dalla fine degli anni ’50. A livello nazionale ha piovuto solo un quarto del quantitativo normale; non era mai accaduto negli ultimi 60 anni. Tuttavia, vi sono stati degli episodi estremi, ossia forti temporali e nubifragi con notevoli accumuli in pochissimo tempo ma molto localizzati, come ad esempio in occasione del passaggio dell’unica perturbazione significativa del mese, il giorno 22 Giugno.

Le due ondate di calore, di cui l’ultima molto intensa e foriera di nuovi record storici, hanno dato origine a un’anomalia termica pari a +2.3°C che rappresenta il terzo valore più elevato dopo quello del 2003, sempre ben saldo al primo posto, e vicinissimo a quello del più recente 2017, staccato di un solo decimo di grado.

Questa analisi è stata elaborata in collaborazione con i meteorologi di Meteo Expert.

Tags

Articoli correlati