Meteorologia

Attenzione ai temporali, la protezione civile avverte: è rischioso andare in montagna e al mare

Il maltempo ha già fatto le prime vittime

L’intensa fase di maltempo non è ancora finita: oggi sono previsti ancora forti temporali. Per questo la Protezione Civile ha diffuso i consigli e le buone pratiche da seguire in giornate come queste. Sono già due le vittime del maltempo: una atleta è stata colpita da un fulmine in montagna, una donna è stata sbalzata fuori strada a Fiumicino mentre si trovava in auto.

Allerta meteo, controllare le previsioni consapevolmente può essere vitale

La montagna è il luogo più rischioso in giornate instabili come queste: chi si trova in montagna dovrebbe scendere al più presto in cerca di riparo. E’ pericoloso stare in spiaggia, a bagno in mare e in campeggio. Meglio allontanarsi da alberi, pali o tralicci e evitare di toccare oggetti metallici.  «Ricorda che i temporali sono fenomeni intensi e veloci che in genere durano un’ora», si legge nel post.

Secondo le previsioni meteo i temporali insisteranno questa mattina in parte del Centro-Nord e in Campania, con il rischio di  locali nubifragi, grandine e forti raffiche di vento. Un miglioramento è atteso  al Nord-Ovest e nella seconda parte della giornata le precipitazioni saranno meno intense anche al Nord-Est e al Centro.

Tags

Articoli correlati