Meteorologia

Anche domenica piogge e temporali: clima più fresco ma non per tutti

Weekend movimentato sulle regioni centro-meridionali, dove soprattutto nella giornata odierna si avranno forti temporali

Il weekend al Centro-Sud sarà piuttosto movimentato, con piogge e temporali soprattutto nella giornata odierna. Non si esclude il rischio di nubifragi e grandinate. Domani i fenomeni si concentreranno più che altro al Sud e in Sicilia. Al Nord-Ovest il tempo sarà più stabile con un clima nuovamente molto caldo. A inizio settimana persisterà l’instabilità al Sud – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, ma da martedì dovrebbe aprirsi una fase più stabile e calda per tutti grazie alla rimonta dell’alta pressione.

Previsioni meteo per le prossime ore

Tempo più stabile al Nord-Ovest, con passaggio a tempo abbastanza soleggiato. Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord-Est, con isolate precipitazioni su Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia e in Romagna.
Al Centro tempo molto instabile con sviluppo di rovesci e temporali sparsi e localmente intensi già in mattinata, in propagazione dalle regioni adriatiche verso quelle tirreniche; al Sud e sulle Isole tempo inizialmente abbastanza soleggiato. Dalla fine della mattinata aumenta l’instabilità, con la formazione di rovesci o temporali, più diffusi nel pomeriggio nelle aree interne peninsulari. Rischio di nubifragi e grandinate. Fenomeni molto meno probabili su Calabria e Sicilia meridionali e sulla Sardegna.
Temperature massime in deciso rialzo al Nord; in aumento anche in Sardegna e Toscana. In calo invece calo al Centro-Sud e in Sicilia, con valori anche inferiori alla media in diverse zone.
Venti di Maestrale da moderali a tesi al Centro-Sud, più intensi nei Canali delle Isole maggiori. Ventilato per venti settentrionali anche al Nord, sia nelle zone alpine che in pianura.
Mari: poco mossi il Mar Ligure, l’alto Adriatico e lo Ionio; mossi gli altri mari, fino a molto mossi Mare e Canale di Sardegna e Canale di Sicilia.

Previsioni meteo per domani, domenica 18 luglio

Al Nord cielo in prevalenza poco nuvoloso sulle regioni occidentali, in val padana, in Liguria e sulla costa dell’alto Adriatico; cielo irregolarmente nuvoloso nel resto del settore. Residue piogge al mattino nel nord dell’Alto Adige; possibilità di locali rovesci o brevi temporali pomeridiani su Alpi valdostane e piemontesi, Orobie, Prealpi orientali, Dolomiti e Carnia.
Al Centro piogge sparse sulle regioni adriatiche e lungo l’Appennino, specialmente nella prima parte della giornata, più intense e localmente temporalesche nel Molise. Nel pomeriggio ancora qualche rovescio o temporale in Molise, a ridosso dell’Appennino centrale e sul basso Lazio.
Al Sud e sulla Sicilia tempo instabile, con rovesci e temporali sparsi, meno probabili nel sud e nell’ovest della Sicilia e lungo le coste adriatiche della Puglia.
In Sardegna tempo soleggiato, con modesti annuvolamenti pomeridiani nelle zone interne.
Temperature: in lieve calo sulla Sicilia orientale e all’estremo Sud; in aumento sulle regioni centro-settentrionali e sulla Sardegna. Clima nuovamente molto caldo sul Nord-Ovest, complice una locale componente favonica, che potrebbe spingere i termometri fino ai 33-34 gradi.
Venti: generalmente settentrionali, da deboli a moderati, con episodi di Foehn nelle valli alpine e, localmente, sulle alte pianure adiacenti; da tesi a forti di Maestrale nel Canale di Sicilia.
Mari: molto mossi i Canali delle isole ed il Mare di Sardegna; mossi Tirreno, Adriatico Centrale e settentrionale; poco mossi Ionio e mar Ligure.

Previsioni meteo per lunedì

Sulle regioni settentrionali tempo prevalentemente soleggiato nel settore alpino centro-orientale e nel settore di Nord-Est; maggiore variabilità al Nord-Ovest, con isolati rovesci o brevi temporali pomeridiani su Alpi occidentali, Appennino ligure e Orobie.
Al Centro: prevalenza di sole su Toscana, Umbria e nord del Lazio; nuvolosità variabile altrove e tempo instabile, con alcune precipitazioni (a prevalente carattere di rovescio o temporale) più probabili sin dal mattino nel settore adriatico; nel pomeriggio su Appennino centrale e Lazio centro-meridionale. Migliora dalla sera.
Al Sud condizioni di variabilità, più accentuata nelle ore centrali del giorno, specie nelle zone interne e sulla Puglia ionica, con elevato rischio di alcuni rovesci e temporali a carattere sparso. Fenomeni in esaurimento dalla sera.
Nelle Isole tempo per lo più soleggiato; non si escludono locali piovaschi pomeridiani nel sud-est della Sardegna.
Temperature: in lieve aumento, specialmente al Centro-Sud e in Sardegna. Le regioni più calde saranno quelle settentrionali dove si potranno raggiungere i 32-33 gradi.
Venti: moderati settentrionali sulla Toscana e lungo l’Adriatico centrale; moderati da nord o nordovest sul settore occidentale del mar Tirreno e nel Canale di Sicilia.
Mari: mossi i mari attorno alla Sardegna, Canale di Sicilia, alto Tirreno e medio Adriatico; in prevalenza poco mossi i restanti settori.

Tags

Articoli correlati