CronacaMeteorologiaPrimo Piano

Allerta meteo in molte regioni: forte maltempo in arrivo

Per la giornata di domenica è stata diramata l'allerta meteo arancione su sei regioni

Ha avuto inizio una ondata di maltempo che nelle prossime ore si farà sempre più intensa e per la giornata di domani la Protezione Civile ha emesso l’allerta meteo su numerose regioni.

Le previsioni meteo nei dettagli

La giornata di domani sarà caratterizzata da forte maltempo, con il rischio di nubifragi e venti di tempesta in molte zone. La Protezione Civile ha emesso l’allerta arancione di moderata criticità sulle seguenti zone:

  • per rischio temporali su Lazio (Bacini Costieri Sud, Roma, Bacino del Liri, Aniene) e Liguria (Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante);
  • per rischio idrogeologico su Basilicata (Basi C), Campania (Basso Cilento, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento), Liguria (Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante), Molise (Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro) e Sardegna (Logudoro).

È stata anche diramata l’allerta gialla di ordinaria criticità sulle seguenti regioni:

  • per rischio idraulico su Calabria (Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale), Lazio (Bacini Costieri Sud, Roma, Bacino del Liri, Aniene), Lombardia (Orobie bergamasche, Pianura centrale), Molise (Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro), Sicilia (Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria) e Umbria (Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere);
  • per rischio temporali su Abruzzo (Bacino dell’Aterno, Bacini Tordino Vomano, Bacino Basso del Sangro, Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara), Basilicata (Basi-B, Basi-C, Basi-A2, Basi-A1, Basi-D), Calabria (Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale), Emilia Romagna (Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale), Lazio (Bacini Costieri Nord, Appennino di Rieti, Bacino Medio Tevere), Liguria (Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Centro), Lombardia (Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura orientale), Marche (Marc-5, Marc-3, Marc-1), Puglia (Salento, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno), Sicilia (Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico), Toscana (Serchio-Costa, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valtiberina, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria), Umbria (Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Alto Tevere, Chiascio – Topino) e Veneto (Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e monti Lessini, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave);
  • per rischio idrogeologico su Abruzzo (Bacino dell’Aterno, Bacini Tordino Vomano, Bacino Basso del Sangro, Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara), Basilicata (Basi-A2, Basi-D), Calabria (Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale), Campania (Tanagro), Emilia Romagna (Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani occidentali), Friuli Venezia Giulia (Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre), Lombardia (Alta Valtellina, Valchiavenna, Valcamonica, Laghi e Prealpi orientali, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali, Media-bassa Valtellina), Molise (Litoranea), Puglia (Salento, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno), Sardegna (Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Iglesiente, Campidano, Bacino del Tirso), Sicilia (Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico), Toscana (Serchio-Costa, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valtiberina, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria) e Umbria (Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Alto Tevere, Chiascio – Topino).

 

allerta meteo domenica
Fonte: Protezione Civile
Tags

Articoli correlati