MeteorologiaPrimo Piano

Allerta meteo arancione in Liguria: forti piogge e venti di burrasca

I temporali e rovesci insisteranno sulle stesse zone per diverse ore o giorni

L’Arpa e la Protezione Civile della Regione Liguria ha aumentato il livelli di allerta meteo per la giornata di domenica: dalla mezzanotte di oggi e per tutta la giornata di domani, l’allerta meteo è arancione sui settori centro-occidentali della regione. Nella giornata di oggi si attendono ancora piogge diffuse con quantitativi significativi sul ponente ligure.

Domenica le piogge continueranno ad interessare tutta la regione con «quantitativi significativi ed elevati – si legge sul bollettino Arpal – ed intensità fino a forti». A queste si aggiungono «fenomeni a carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti sui Bacini Liguri Marittimi di Centro e su quelli Padani di Ponente, e forti o organizzati sui restanti settori». Alla pioggia si aggiunge l’effetto del vento: previsti domenica venti di burrasca sui settori centrali e sui levante ligure raffiche intorno agli 80-90 km/h.

Allerta meteo gialla in altre 5 regioni

La Protezione Civile ha diramato un’allerta gialla per rischio idraulico e idrogeologico sui Bacini emiliani occidentali dell’Emilia Romagna; allerta gialla per temporali su Emilia Romagna (Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale), Liguria (Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante), Lombardia (Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Lario e Prealpi occidentali, Nodo idraulico di Milano), Piemonte (Belbo e Bormida, Scrivia, Pianura settentrionale, Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella), Toscana (Lunigiana). Allerta gialla per rischio idrogeologico su Liguria (Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante), Lombardia (Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali, Media-bassa Valtellina), Piemonte (Belbo e Bormida, Scrivia, Pianura settentrionale, Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella), Toscana (Lunigiana), Valle d’Aosta (Bassa Valle d’Aosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle d’Ayas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney).

Tags

Articoli correlati