Clima

L’estate 2019 per l’emisfero settentrionale è stata la più calda mai registrata

Lo confermano i dati del report climatico globale della NOAA

L’Estate 2019 è stata, per l’emisfero settentrionale, la più calda degli ultimi 140 anni. Sullo stesso gradino del podio c’è anche l’estate del 2016. L’anomalia del trimestre estivo è di +1.13 gradi. E’ impressionante pensare che le ultime 5 stagioni estive sono entrate tutte nella top 5 delle estati più calde dal 1880. Le cose non vanno meglio nell’emisfero meridionale: l’inverno appena concluso con una anomalia di 0.74°C è il secondo più caldo.

A livello globale il trimestre giugno-agosto è stato il secondo più caldo degli ultimi 140 anni, con una temperatura di 0.93 superiore alla media del XX secolo. Se consideriamo solo le terre emerse l’anomalia è di +1.22 gradi: peggio di così solo nel 2017 (+1.24°C) e nel 2016 (+1.29°C).
L’anomalia termica registrata sulla superficie degli oceani nell’ultimo trimestre è la più alta degli ultimi 140 anni, a pari merito con il 2016: gli oceani sono stati di +0.82 gradi più caldi della media. E’ la seconda volta che, in questo trimestre, viene superata la soglia dei 0.80 gradi di anomalia positiva da quando sono iniziate le misurazioni.

L’articolo continua su IconaClima

Tags

Articoli correlati