Clima

Clima, malattie delle rane più letali a causa del riscaldamento globale

Uno studio ha dimostrato la stretta relazione tra temperature e la diffusione malattie virali delle specie animali

Un recente studio, focalizzato sulle popolazioni di rane del Regno Unito, ha dimostrato come l’aumento delle temperature massime giochi un ruolo cruciale nella diffusione di un virus letale: il ranavirus. Si tratta di uno dei primi studi che prova la stretta relazione tra temperature e malattie virali.

Lo studio pubblicato su Global Change Biology dimostra come, a causa del riscaldamento globale, il ranavirus diventerà sempre più aggressivo e diffuso. Lo studio ha analizzato, in particolare, le rane alpine o rosse (Rana temporaria). Si tratta di una specie diffusa in ambienti molto vari ma prevalentemente in zone con buona copertura vegetale: oggi è possibile trovare le rane alpine in gran parte dell’Europa e nella parte settentrionale dell’Asia.

I ricercatori hanno analizzato il legame tra la diffusione del ranavirus e la temperature media dagli anni ’90 fino ad oggi. Il risultato non lascia adito a dubbi: quando la temperatura massima mensile supera di media i 16 gradi, le infezioni da ranavirus aumentano improvvisamente e con effetti molto più gravi. E’ proprio durante questi periodi che si sono verificati episodi storici di mortalità di massa delle rane comuni.

Leggi l’articolo completo su IconaClima

Tags

Articoli correlati