AmbienteCronaca

Tavolara, una villa abusiva nel paradiso dell’Area Marina Protetta: le immagini

Sequestrata una villa di 300 metri quadri

Sull’isola di Tavolara, perla dell’omonima Area Marina Protetta, i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cagliari hanno messo sotto sequestro una villa di 300 metri quadri ancora in costruzione.

Durante un sopralluogo sull’isola, che si erge al largo di Olbia, i militari hanno riscontrato che la costruzione andava avanti in totale difformità rispetto alle concessioni ottenute per la ristrutturazione e ampliamento di un fabbricato già esistente.
In pratica della vecchia casa non esisteva più nulla, era stato tutto demolito e ricostruito, ad eccezione di un muretto esterno che limitava la corte, e della pavimentazione interna, in dispregio delle autorizzazioni rilasciate in base al cosiddetto “Piano casa”.

La villa abusiva si trova a circa 100 metri dal mare: il sopralluogo è stato disposto dal procuratore di Tempio Pausania, Gregorio Capasso, e coordinato dal maggiore Paolo Montorsi, comandante del nucleo TPC di Cagliari.

Tavolara, villa abusiva
Foto ANSA
Tags

Articoli correlati