AmbienteCronacaPrimo Piano

Sardegna, capodoglio spiaggiato a Porto Cervo: nello stomaco chili di plastica

Un capodoglio è stato ritrovato morto sulla spiaggia di  Cala Romantica, a Porto Cervo, in Sardegna. Il cetaceo è una giovane femmina di capodoglio  ed è stata ritrovata morta due giorni fa giovedì 28 marzo. Durante le operazioni di rimozione della carcassa del capodoglio, lunga 8 metri, però, è emerso che nel suo stomaco c’erano chili di plastica. La scoperta è stata fatta dai veterinari dell’Istituto Zooprofilattico di Sassari e della Facoltà di Veterinaria di Padova.

Nella pancia del capodoglio, in particolare, sono stati trovati, come spiega Luca Bittau della onlus SeaMe, oltre a un “feto di 2 metri, reti, lenze, tubi corrugati e anche dei sacchetti dove è ancora possibile leggere il codice a barre”.

Ecco un aggiornamento di Luca Bittau che in questo momento si trova nelle campagne di Arzachena, dove il capodoglio spiaggiato nei giorni scorsi a Porto Cervo è stato spostato per poter effettuare la necroscopia. Dai primi accertamenti sono emerse due drammatiche verità.

Pubblicato da SEAME Sardinia su Sabato 30 marzo 2019

Tags

Articoli correlati