AmbienteClimaPrimo Piano

La calotta artica a luglio ha perso una superficie di ghiaccio grande quanto il Nord Italia ogni giorno

Nuovo campanello d'allarme sulla situazione della calotta artica

Nuovo campanello d’allarme dopo i preoccupanti dati sulla fusione eccezionale dei ghiacci in Groenlandia. A luglio l’estensione della calotta di ghiaccio artico ha segnato un nuovo record negativo, battendo il luglio del 2012. Per dare un’idea della gravità basti pensare che ogni giorno nell’ultimo mese la calotta di ghiaccio ha perso una superficie grande come tutto il Nord Italia.

L’allarme viene dagli esperti del National Snow and Ice Data Center. Durante il mese di luglio 2019 i ghiacci hanno raggiunto una estensione record di 7,59 milioni di chilometri quadrati, ben 80 mila al di sotto del record del 2012.

Il ghiaccio si è fuso ad un ritmo impressionante: ogni giorno sono andati persi 105 mila chilometri quadrati di ghiaccio. Facendo un paragone, è come se ogni giorno fosse andata persa una superficie pari a tutto il Nord Italia (Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli).

Continua a leggere l’articolo su IconaClima

Tags

Articoli correlati