AmbienteClimaEsteri

Grecia, strage di pesci nel lago Koroneia, livello acqua sceso drasticamente: i motivi

Migliaia di pesci sono morti sulla riva del lago, a circa 30 chilometri a est di Salonicco

Grecia – Strage di pesci nel lago Koroneia, a circa 30 chilometri a est di Salonicco, in Grecia. Migliaia di pesci, per lo più carpe, appaiono morti sulle rive de lago dove l’acqua è drasticamente scesa di livello a causa della siccità causata dalle altissime temperature. «Da 2,80 a 3 metri – afferma Dimitra Bombori, presidente della società che gestisce Koroneia, Volvi e Halkidiki – siamo passati ora a pochi centimetri». Il livello dell’acqua del lago, infatti, è scesa a soli 60-80 centimetri.

Non solo la siccità tra le cause della strage di pesci, ma anche la mancata manutenzione degli ultimi anni. Un ruolo fondamentale nella drastica diminuzione del livello dell’acqua, è stata l’occlusione, con detriti e canne, del canale creato per deviare l’acqua da due canali nel lago e delle chiuse che vengono aperte occasionalmente per far affluire l’acqua a Koroneia.

Tags

Articoli correlati