AmbienteCronacaPrimo Piano

Genova: stop a mezzi inqinanti e vecchie vespe

L'ordinanza, firmata dal sindaco Bucci, sarà in vigore dal 1° novembre

Non a caso, è stata soprannominata “ordinanza anti Vespa”. Firmata dal sindaco Marco Bucci e in vigore dall’1 novembre, la nuova ordinanza genoevese si pone contro auto e moto inquinanti. A Genova, d’altra parte, si conta il più alto numero di scooter d’Italia. Genova dice quindi stop alle ‘vecchie Vespe’ e ai mezzi inquinanti. L’ordinanza confinerà così in garage molti modelli come ad esempio i ‘vesponi’ Px. In base al documento, proposto dall’assessore alla Mobilità Matteo Campora, si dispone, tra l’altro, il divieto di circolazione in un’ampia zona del centro città tra Di Negro, la Foce e Circonvallazione con esclusione della strada sopraelevata “Aldo Moro” e le relative rampe di accesso, nella fascia oraria dalle 7 alle 19 di tutti i giorni feriali. L’ordinanza è per autoveicoli privati a benzina Euro1; autoveicoli privati alimentati a diesel Euro 2; ciclomotori e motocicli Euro 1; ciclomotori e motocicli a motore termico a due tempi di categoria inferiore o uguale a Euro 1.

Tags

Articoli correlati