AmbienteEsteriPrimo Piano

Amazzonia: Bolsonaro sottovaluta i danni del suo operato e la foresta brucia

E' record di incendi per il polmone verde del pianeta

Negli ultimi giorni incendi boschivi di dimensioni imponenti stanno distruggendo il polmone verde del Pianeta: quasi 73.000 incendi sono stati rilevati dal centro di ricerca spaziale brasiliana INPE. Il centro di ricerca è lo stesso che aveva denunciato l’operato di Bolsonaro per l’accelerazione della deforestazione dell’Amazzonia dall’inizio della sua presidenza.
L’imponenza degli incendi è visibile anche dalle immagini dei satelliti, secondo alcune valutazioni l’aumento dei roghi è pari all’83% da gennaio ad agosto 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018. Secondo gli ambientalisti, gli incendi sarebbero appiccati dai taglialegna e dagli agricoltori, il cui operato è favorito dalle politiche di Bolsonaro, il quale però, si dichiara ignaro ai fatti e accusa l’Inpe di diffondere fake news.

Leggi anche: Bolsonaro accelera la deforestazione in nome dello “sfruttamento ragionevole” su IconaClima

Redatto da Elisabetta Ruffolo

Tags

Articoli correlati