Ambiente

L’acqua in Tetrapak esiste anche in Italia

L'unica realtà a produrla in Italia è Smeraldina

In Italia esiste un’acqua minerale in carta Tetrapak: viene prodotta da Smeraldina, azienda sarda che qualche mese fa è stata premiata con il titolo della migliore acqua in bottiglia del pianeta al 29esimo “Berkeley Springs International Water Tasting”. Smeraldina si fa notare per l’attenzione nei confronti dell’ambiente e da oltre trent’anni punta anche sul vetro a rendere. «Il nostro utilizzo del vetro è cresciuto del 200% negli ultimi 15 anni e ben il 66% viene riciclato», fa sapere la società. Per conoscere meglio il progetto dell’acqua in Tetrapak la redazione di IconaClima ha contattato l’ufficio commerciale di Smeraldina, che ha fatto luce sui numerosi vantaggi del cartone, che può essere in grado di sostituire in modo efficiente una buona parte della plastica che utilizziamo fuori casa.

Il contenitore in Tetrapak «si compone per circa il 75% da carta, una materia prima rinnovabile che si rigenera e non va ad impoverire in maniera irreversibile il pianeta», ha spiegato Licia Azara, di Smeraldina. Inoltre, «le foreste con cui viene realizzato il pacchetto sono certificate FSC, ovvero gestite in maniera responsabile nel rispetto della naturale rigenerazione degli alberi».
Proteggendo l’acqua da luce e calore il Tetrapak garantisce anche «una totale protezione del contenuto del pacchetto, fondamentale per la corretta conservazione dell’acqua minerale».

Per tutte le informazioni sull’acqua Smeraldina in Tetrapak e su dove trovarla, leggi l’articolo completo su IconaClima.

Tags

Articoli correlati